Il Programma Operativo Nazionale (PON) del Miur, intitolato “Per la Scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento” è un piano di interventi che punta a creare un sistema d’istruzione e di formazione di elevata qualità. È finanziato dai Fondi Strutturali Europei e ha una durata settennale, dal 2014 al 2020.

I Fondi Strutturali sono finanziamenti che provengono e sono gestiti dalla Commissione Europea con l’obiettivo di ridurre il divario fra le regioni più avanzate e quelle in ritardo di sviluppo.
Naturalmente la scuola svolge un ruolo primario per il raggiungimento di tale obiettivo e i Fondi nella scuola riguardano principalmente due tipologie di interventi:

Il Fondo Sociale Europeo (FSE) finanzia la formazione, con interventi tesi a prevenire e combattere la disoccupazione, creare figure professionali e di formatori; i beneficiari sono soprattutto giovani, donne, adulti, disoccupati di lunga durata, occupati a rischio di espulsione dal mercato del lavoro e gruppi a rischio di esclusione sociale.

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) finanzia gli interventi infrastrutturali (in particolare gli acquisti di attrezzature) e negli ultimi anni ha contribuito fortemente ad incrementare le dotazioni tecnologiche (computer, lavagne interattive multimediali, tablet, ecc) nelle “Regioni Obiettivo Convergenza” (Puglia, Calabria, Campania e Sicilia).

La programmazione 2014/2020, dopo molti anni di interventi in tali regioni, ha esteso l’area, pur con le dovute distinzioni, a tutto il territorio nazionale e quindi anche le regioni del centro-nord fruiranno finalmente di parte dei finanziamenti.

Le finalità degli interventi sono quelle di favorire l’equità e la coesione, favorendo la riduzione dei divari territoriali, il rafforzamento delle scuole contraddistinte da maggiori ritardi e il sostegno degli studenti caratterizzati da maggiori difficoltà, promuovere le eccellenze per garantire a tutti l’opportunità di accedere agli studi, assicurando a ciascuno la possibilità del successo formativo e la valorizzazione dei meriti personali, indipendentemente dal contesto socio-economico di provenienza.

La TSA a questo proposito offre la sua consulenza per la creazione di una proposta strategica e la realizzazione dei progetti che permetteranno alle scuole di accedere a quei finanziamenti mirati al potenziamento e all’adeguamento delle dotazioni tecnologiche.

In merito alla partecipazione alle gare PON la TSA offre:

– Consulenza GRATUITA e supporto per tutte le fasi della progettazione;

– Supporto alla stesura del progetto didattico, e alla preparazione dei documenti necessari alla partecipazione;

– Supporto alla creazione di una buona matrice acquisti, studiate sulle esigenze della scuola;

– Supporto alla progettazione di un infrastruttura di rete all’avanguardia, pensata per sopportare e bilanciare importanti carichi di lavoro, completa di software di gestione centralizzato;

– Affiancamento nella scelta del materiale tecnologico e digitale (sia hardware che software), al fine di trovare la soluzione più efficiente per impostare una didattica efficace sulla base delle esigenze degli insegnanti;

– Una formazione specializzata per l’utilizzo delle tecnologie digitali fondamentale per il successo del progetto;

Avviso pubblico rivolto alle Istituzioni scolastiche statali per la realizzazione, l’ampliamento o l’adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN:

Avviso_wi-fi

Allegato_1

Allegati_2-3-4

Avviso pubblico rivolto alle Istituzioni scolastiche statali per la realizzazione di Ambienti Digitali:

Bando ambienti digitali

Allegato n.1 Manuale Operativo Avviso_ambienti digitali

Allegato n.2- note metodologiche per i criteri di selezione

Avviso pubblico rivolto ai licei musicali coreutici e sportivi:

Avviso PON Licei musicali e sportivi

Allegato I – Musicali Coreutici – Prot 1479

Allegato II -Attrezzature_sportive – Prot 1479